Icon airplane shadow
Puoi vedere il tuo carrello solo dopo aver effettuato l'accesso!

Con il borsello i tuoi soldi valgono di più.
Ricaricalo!

Puoi gestire il tuo borsello solo dopo aver effettuato l'accesso!
10463853 1626106027655285 2697453339186314328 o

27/07/2017 - Mi presento: sono Patrizia Lombardi

Colgo l’occasione di questo primo articolo per ringraziare Eva De Marco per l’opportunità che mi ha concesso. Ritengo Orto in Tasca un bellissimo progetto e mi ritengo molto fortunata a poter dare un contributo.

Sono Patrizia Lombardi, chef specializzata in nutrizione culinaria. Ho studiato con la dottoressa Chiara Manzi, massima esperta in nutrizione culinaria a livello europeo e titolare della “Art joins Nutrition Academy” (http://www.culinaryon.it/). Sono titolare, insieme a mio marito pastry chef, del laboratorio di catering “GustoConsapevole” e della pasticceria “Il cortiletto”.

Ho iniziato la mia professione grazie alla passione per la qualità. Mi riferisco alla qualità delle materie prime utilizzate nella pasticceria, sia dolce che salata, per poi specializzarmi in nutrizione culinaria, in una fase successiva, dopo aver compreso che la qualità delle materie prime non è di per sé sufficiente a garantire la salute.

Ho cominciato così un percorso legato alla tradizione, in continua evoluzione, per realizzare ricette equilibrate dal punto di vista nutrizionale ma con il benessere come ingrediente in più a fare la differenza, senza mai rinunciare al gusto.

Sono una grande appassionata di arte e di viaggi, e considero il cibo prima di tutto cultura in quanto gusti e sapori sono strettamente connessi a storie e saperi. Dedico particolare attenzione ai bambini, i consumatori di domani, nei quali seminare consapevolezza è importante, oltre che divertente.

Il mio contributo su Orto in Tasca verterà su temi a me molto cari:
  • La nutrizione, secondo le basi che ho appreso nel corso della mia esperienza in campo
  • Il cibo inteso come cultura,arte e life style
  • La cucina e pasticceria per e con i bambini
Non ci resta solo che iniziare questo viaggio insieme a voi e per voi. Al prossimo appuntamento!
Foto 17 06 17  12 26 01

21/07/2017 - Il viaggio continua: nascita di un video

Come avete potuto vedere, abbiamo lanciato il video di Orto in Tasca. Vorrei cogliere questa occasione per parlarvi delle persone che hanno partecipato alla realizzazione di questo video, dato che tutti loro hanno una storia che mi piacerebbe raccontare.

Voglio partire da lui, Raffaele Brandolino, in arte Raffa, che in questa breve clip fa la parte dell'agricoltore. Raffa è già apparso in un video - più artigianale - nel lontano 2012, quando per realizzare la prima app di quella che allora si chiamava L'Orto in Tasca (con la L') avevo messo in piedi una raccolta crowdfunding. Raffa è proprio nella scena finale, seduto nel suo orto di Pantianicco, dietro di me. Il video lo potete vedere qui https://it.ulule.com/ortointasca/. Nella vita Raffa fa l'ingegnere gestionale ma vorrebbe fare l'agricoltore, non sapete con quanto orgoglio si sia prestato a questa agognata parte!

Sempre nel finale del video del 2012, vedete correre un bambino: si tratta di Francesco, mio figlio, che in questo nuovo video è il vero protagonista, decisamente cresciuto! Del resto con tutte le verdure buone che gli cucina la sua mamma, non poteva essere diversamente ;-)

La vera chicca del nuovo video di Orto in Tasca sono il papà e la mamma di Francesco, due guest star d'eccezione! Loro sono Ettore Stramare ed Elena Ponte, in arte rispettivamente l'Ispettore Zenigata e l'affascinante Margot, nei mini corti di Lupin III registrati in Friuli (https://www.facebook.com/LupinLiveAction).

Per la parte del single invece abbiamo Lorenzo Lovo, anche lui ingegnere gestionale ma, diversamente da Raffa, vuole continuare a fare l'ingegnere e rimanere semplice cliente di Orto in Tasca :-D
Abbiamo infine Francesco Salvador, il fattorino, che oltre nel video potete vedere anche di persona se decidete di sceglierlo per farvi recapitare la frutta e la verdura ;-)

I luoghi scelti per girare sono due e anch'essi hanno un loro perché: una casa di Manzano, il paese che mi ha dato i natali e via Aquileia perché è la mia borgata d'adozione! Una via particolarissima di Udine dove si trova praticamente tutto e oggi anche Orto in Tasca!
Img 5404

12/07/2017 - Mi presento: sono Annalisa Sandri

Udinese per nascita, avvocato per professione, food blogger per passione.

Mi chiamo Annalisa, non sono una cuoca, ma una semplice appassionata di cucina e dall’ottobre del 2014, gestisco il mio blog: “Manca il Sale – blog di cucina per indecisi”.

Il blog, che è nato da un regalo e dal continuo desiderio di conoscere e sperimentare in cucina, in questi anni si è continuamente arricchito sino a diventare un punto di riferimento per tanti amici e per chiunque desideri un consiglio o cerchi una ricetta da realizzare anche all’ultimo minuto.

Le mie ricette sono semplici, veloci e sfiziose… tutto ciò che cucino ogni giorno insomma, passaggio dopo passaggio sino al piatto finale. E nelle mie preparazioni faccio sempre un grande utilizzo di frutta ed ortaggi. Ecco perché potete trovare le ricette di “Manca il Sale” anche su Orto in Tasca!

Antipasti, primi e secondi (ed anche qualche dolce!) utilizzando frutta e verdura di stagione. Non solo: oltre alle ricette ci saranno anche dei consigli pratici, da autentico manuale della massaia moderna. Quindi, se avete un dubbio o cercate una ricetta particolare, contattatemi pure! 

Eva de marco    002

28/06/2017 - Si riparte con una nuova avventura!

Si parte con l'articolo 0 per cominciare a raccontare questa storia.
Qui a fianco mi vedete quando sono partita, era il 2013, e avevo appena lanciato Orto in Tasca. Partivo da zero ma l'entusiasmo non mi mancava! Come ho iniziato? Da un caso fortuito un pomeriggio, quando mi recai in tutta fretta in un mercatino agricolo e con mia amara sorpresa mi ritrovai la piazza deserta. Segnalato male su un sito che avevo consultato, probabilmente una notizia vecchia, non aggiornata.

Ebbene quell'errore mi ha aperto una strada che non avrei pensato di percorrere. Decisi che avrei aiutato persone come me (tante!) che cercavano prodotti del proprio territorio, genuini, freschi in un modo al passo coi tempi, con un'app. Avrei geolocalizzato le aziende agricole italiane che facevano vendita diretta dei propri prodotti. Decisi di partire con una raccolta crowdfunding per riuscire a recuperare almeno parte dei fondi che mi servivano per creare l'app, il sito e tutto il resto. Una raccolta fondi che è stata il trampolino di lancio, la vera chiave di partenza di tutto il progetto, mi ha portato davvero fortuna. Ho incontrato tantissime persone lungo il mio cammino, ho conosciuto territori splendidi, persone brillanti ma soprattutto ho conosciuto me stessa in una maniera del tutto nuova.

Dal 2013 sono passati quattro anni vissuti tra alti e bassi, con tante riflessioni personali su quello che stavo facendo: dove volevo arrivare?
Un anno e mezzo fa avevo un unico pallino: portare a domicilio i prodotti del territorio. In una modalità nuova, senza corrieri espressi, e soprattutto volevo che le aziende agricole a cui affidarmi fossero le più vicine alle nostre case, ai posti dove lavoriamo ogni giorno. Per questo motivo nasce la nuova versione di Orto in Tasca, con una veste grafica completamente rinnovata. Insieme a me in questo nuovo cammino tante persone che mano a mano vi presenterò. E questa nuova storia la scrivo insieme a voi.

Stai per eliminare il prodotto dal carrello.
Sei sicuro?